Presentazione della 24ª Festa di Liberazione di Spilamberto

16 agosto 2017 by

Presentazione della 24ª Festa di Liberazione di Spilamberto

Giovedì 17 agosto prende il via la 24° edizione della festa di Rifondazione Comunista di Spilamberto, che fino al 3 settembre ci farà compagnia con musica, buona cucina e iniziative politiche.

Quest’anno la festa si è trasferita e ci troverete, sempre a Spilamberto, nella bella area verde PANAROCK in via Ponte Marianna 35.

L’apertura della festa è dedicata al 100° anniversario della rivoluzione russa dell’ottobre 1917. Dopo il saluto della Segretaria provinciale Judith Pinnock, interviene Giuliano Albarani dell’Istituto storico di Modena con la lezione “Spettri della rivoluzione. Il 1917, cent’anni dopo”.

Gli appuntamenti politici si snodando lungo tutto l’arco della festa discutendo della più stretta attualità.
Giovedì 24 agosto alle ore 21 ci sarà un momento di approfondimento sul Venezuela per fornire un’informazione corretta su cosa sta accadendo nel paese sud americano e in tutta l’America latina. La segretaria del circolo di Modena, Paula Nolff, ne discuterà con Marco Consolo, Responsabile esteri di Rifondazione Comunista e profondo conoscitore dell’America del sud.

Lunedì 28 agosto ribadiremo le ragioni del no di Rifondazione Comunista alla riapertura del CIE di Modena con un dibattito previsto per le ore 19.30 a cui intervengono Stefano Galieni, Responsabile nazionale immigrazione e Giorgio dell’Amico, coordinatore del progetto accoglienza per la coop. Sociale Caleidos di Modena. Il dibattito è coordinato dall’avvocata modenese Gabriella Alboresi. Al termine, verso le ore 20.30, si terrà la cena di solidarietà con la Palestina a cura dell’Associazione on line Alkemia.com per l’acquisto di un gruppo elettrogeno per il campo profughi palestinese di Chatila – Beirut. Per informazioni e prenotazioni: 335 6882173 – 339 3758378.

Mercoledì 30 agosto alle ore 21 si parla di lotta alla disoccupazione con Piergiovanni Alleva, esperto giuslavorista e consigliere regionale per L’Altra Emilia Romagna, Franco Martini, Responsabile contrattazione per la segreteria nazionale CGIL e Roberta Fantozzi, Responsabile lavoro per la segreteria nazionale di Rifondazione Comunista. Il dibattito è coordinato dal segretario regionale di Rifondazione Comunista Stefano Lugli.

Sabato 2 settembre alle ore 21 arriva alla festa Maurizio Acerbo, neo eletto segretario nazionale di Rifondazione Comunista che interviene con un comizio sui principali temi dell’attualità politica.

Tutte le sere musica, con alcune date imperdibili.
Lunedì 21 agosto alle ore 21.30 concerto dei Nati Così, che ci faranno ballare con pizziche Salentine, reagge e reggaeton.

Venerdì 1 settembre alle ore 21.30 Banda Libera in concerto con canzoni di lotta, di lavoro e di Resistenza interpretati da musicisti eccezionali come Marco Dieci, Gigi Cervi, Lucio Gaetani, Frank Coppola e Chris Dennis e la partecipazione di Claudio Silingardi.

Domenica 3 settembre alle ore 21.30 chiusura della festa con lo spettacolo di musica e parole del gruppo Eureka, composto da Lucio Gaetani, Beppe Cavani e Chris Dennis. Eureka è una via di mezzo tra uno spettacolo teatrale e un concerto, e sarà un viaggio attraverso musiche d’Europa.

Confermata anche la tradizione delle serate del volontariato e della solidarietà: in tre occasioni il ristorante della festa è a disposizione dell’associazionismo spilambertese a sostegno delle loro attività. Un modo per ringraziare la comunità di Spilamberto dell’ospitalità che riceviamo e per essere utili e solidali alle buone cause che l’associazionismo locale porta avanti.

Non mancherà come d’abitudine l’ottima cucina emiliana, la pizzeria, le tigelle e ben 3 serate dedicate al pesce ne venerdì 18 e 25 agosto, 1 settembre.

Leggi il programma integrale della festa

 

Share Button