La Befana Comunista porta il carbone a Giorgai Meloni...

6 Gennaio 2023 di
in
Comunicati

LaBefana Comunista anche quest’anno ha portato il carbone a chi si è comportato male nell’anno appena trascorso, e quest’anno il “dono” della vecchina comunista è stato consegnato al Prefetto di Modena con destinazione il governo di Giorgia Meloni. Leggi la lettera che è stata consegnata al Prefetto. Modena li, 05/01/2023 Preg.ma Presidente del Consiglio dei Ministri Giorgia Meloni Preg.mo Governo Preg.me Ministre e Preg.mi Ministri Come ogni anno all’approssimarsi della mia “festa” sono impegnata a consegnare doni a chi si è comportato bene ma anche a portare carbone a chi si è comportato male nell’anno appena trascorso, e purtroppo quest’anno non ho che l’imbarazzo della scelta. Questo Governo, benché da poco insediato, si è già guadagnato un bel pacco di carbone per le scelte fin qui effettuate e per i piani futuri esplicitati nella...

read more

La chiusura del punto nascita dell’ospedale di Mirandola era un destino già scritto...

23 Dicembre 2022 di
in
Comunicati

Quello del punto nascita dell’ospedale di Mirandola era un destino già scritto. Quando si vuole chiudere un servizio lo si impoverisce, lo si rende progressivamente meno attrattivo, meno appetibile, meno sicuro, fino al momento in cui non ci sono più le condizioni per tenerlo aperto. È la storia della “sospensione” del punto nascita di Mirandola disposta dall’Ausl di Modena prima ancora che il governo bocci la richiesta di deroga avanzata senza troppa convinzione dalla Regione, che già aveva ricevuto il parere contrario della Commissione tecnica regionale. Una “sospensione” senza data di scadenza, che di fatto sancisce la chiusura del punto nascita di Mirandola togliendo dall’imbarazzo tanto il Governo quanto la Regione. L’assessore regionale alla salute, Donini, qualche giorno fa ha detto che la carenza di personale sanitario rappresenta ormai una “voragine strutturale”. Cosa è...

read more

La solidarietà di Rifondazione Comunista a Don Mattia Ferrari...

15 Dicembre 2022 di
in
Comunicati

Rifondazione Comunista esprime la propria solidarietà e vicinanza a Don Mattia Ferrari, cappellano della Mediterranea Saving Humans, per le inaccettabili motivazioni con cui la Procura di Modena ha chiesto l’archiviazione del fascicolo relativo alle intimidazioni che da tempo subisce tramite account Twitter collegati ad esponenti della mafia libica. La Procura di Modena nelle motivazioni alla base della richiesta di archiviazione sminuisce le minacce della mafia libica subite da Don Mattia Ferrari e addirittura lo ritiene responsabile di aver provocato la reazione intimidatoria di chi lo ha preso di mira per la denuncia pubblica sul ruolo della malavita su quanto avviene nel Mediterraneo. Non slo, la Procura di Modena implicitamente invita Don Mattia Ferrari al silenzio e a non esporsi politicamente e pubblicamente. Quello della Procura di Modena è un atteggiamento che respingiamo e che...

read more

Giovedì 24 novembre 2022 prima assemblea provinciale Unione Popolare Modena...

23 Novembre 2022 di
in
Comunicati

Giovedì 24 novembre 2022 alle ore 21.00, presso la Sala Giacomo Ulivi, a Modena in viale Ciro Menotti 137, si terrà la prima assemblea pubblica di Unione Popolare a Modena. La campagna elettorale ha rappresentato per Unione Popolare un momento importante per proporre il proprio programma al Paese, avviare un confronto con le altre forze politiche, con il sindacato, il terzo settore e i cittadini e le cittadine che hanno permesso, con la straordinaria raccolta delle firme in piena estate, alla lista di essere presente alle elezioni. In questi mesi le forze politiche che hanno dato vita ad Unione Popolare hanno confermato la volontà di proseguire con il progetto di Unione Popolare, nato il 9 luglio, un percorso che necessità di crescere e radicarsi sui territori, facendosi portavoce di quelle istanze già presenti ed...

read more

Unione Popolare presenta le liste, i candidati in Emilia-Romagna...

21 Agosto 2022 di
in
Comunicati, Elezioni e Referendum, Elezioni Politiche 2022

Domenica 21 Agosto 2022 Unione Popolare ha consegnato le liste in tutti i collegi elettorali, inclusi quelli dell’Emilia-Romagna. Decine di migliaia di cittadine e cittadini in tutta Italia hanno firmato per permettere la presentazione di Unione Popolare, la lista con capo politico l’ex sindaco di Napoli Luigi di Magistris che si schiera come “unica lista per la giustizia sociale e ambientale, contro l’agenda Draghi, contro la guerra”, riunendo diversi soggetti della sinistra radicale. “Dopo aver superato gli scogli burocratici, ci aspetta una campagna elettorale in cui dare voce a chi in questi anni ha pagato il prezzo della pandemia e della guerra, è stato deluso dalle promesse di cambiamento, è stato escluso dal sistema”, spiegano gli esponenti locali. La lista riunisce diversi soggetti in particolare   Potere al Popolo e Rifondazione Comunista.   CANDIDATI UNIONE POPOLARE...

read more

Programma della 28ª Festa di Liberazione di Spilamberto...

16 Agosto 2022 di
in
Comunicati

FESTA di LIBERAZIONE Dal 18 Agosto al 4 Settembre 2022 presso Centro Giovani PANAROCK Via Ponte Marianna 35 – Spilamberto Dal 18 Agosto al 4 Settembre 2022 vi aspettiamo a Spilamberto nell’area PANAROCK di via Ponte Marianna con la 28° Festa di Liberazione. Le feste di Rifondazione Comunista sono uno strumento importante di partecipazione, discussione politica e autofinanziamento, e invitiamo tutte e tutti a Spilamberto per passare una piacevole serata e sostenere il nostro partito. Programma politico e musicale della festa Giovedì 18 Agosto Dalle ore 19,30 ristorante aperto con il menù tradizionale modenese e carne alla griglia; nell’area spettacoli bar con cocktails, aperitivi e osteria con gnocco fritto Ore 20,30: Inaugurazione della 28° Festa con dibattito pubblico sul tema del NO ALL’AUTONOMIA DIFFERENZIATA Intervengono NATALE CUCCURESE, Segretario nazionale Partito del Sud ELIANA FERRARI, Responsabile nazionale Feste STEFANO...

read more

Elezioni 25 settembre 2022: raccolta firme per l’Unione Popolare in Provincia di Modena...

10 Agosto 2022 di
in
Elezioni Politiche 2022

Perché ci servono le vostre firme? Perché in Italia per presentarsi alle Elezioni, salvo qualche eccezione per i furbetti, occorre raccogliere almeno 36.750 firme per la Camera e 19.500 per il Senato. Le firme NON POSSONO ESSERE RACCOLTE ONLINE, né tramite spid, ma devono essere autenticate, ovvero raccolte in presenza di sindaci/amministratori locali/funzionari comunali/notai o avvocati, e devono essere di elettori iscritti nelle liste elettorali dei comuni che fanno parte del collegio plurinominale in essere. Dove è possibile firmare per l’Unione Popolare in provincia di Modena? E possibile firmare per la lista, negli orari di apertura al pubblico presso gli uffici elettorali dei seguenti comuni modenesi: CAMPOGALLIANO Ufficio Elettorale – Presso Comune di Campogalliano in Piazza V. Emanuele II, 1 Dal lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 14.00 CAMPOSANTO Ufficio Segreteria dal lunedì al...

read more

L’informazione in tempi di guerra – 20 aprile 2022 Angelo d Orsi a Modena...

23 Aprile 2022 di
in
Costituzione - Antifascismo - Resistenza, Mondo

Mercoledì scorso, 20 aprile 2022, presso il centro culturale Lo Spazio Nuovo di Modena (pagina facebook), organizzato dalla Federazione Provinciale di Modena di Rifondazione Comunista, si è tenuto un incontro con il prof. Angelo d’Orsi, Ordinario di Storia del pensiero politico – Università di Torino e giornalista, che ha dialogato con Elena Govoni e con il pubblico, sul tema: L’INFORMAZIONE IN TEMPI DI GUERRA E’ stata un occasione per riflettere sulla guerra in Ucraina, sulle responsabilità nel conflitto, sulle possibili conseguenze e su come arrivare alla PACE. Qui di seguito pubblichiamo il video...

read more

Rifondazione Comunista esprime solidarietà ai lavoratori Italpizza...

22 Aprile 2022 di
in
Comunicati, Lavoro

I lavoratori Italpizza tra il dicembre 2018 e il luglio 2019 picchettarono i cancelli dello stabilimento modenese per impedire l’ingresso delle merci. Lo fecero per protesta contro le condizioni di sfruttamento alle quali erano sottoposti: turni massacranti stabiliti dalla azienda in modo arbitrario e comunicati giorno per giorno, ritmi di lavoro insostenibili, stipendi da fame. Per questo, oggi, quei lavoratori e i loro rappresentanti sindacali sono sotto accusa. Per questo oggi l’azienda chiede loro una cifra enorme a titolo di risarcimento danni. Perché serva da lezione a chiunque voglia anche solo pensare di denunciare condizioni di sfruttamento, per intimorire e ridurre al silenzio ogni tentativo di lotta per il riconoscimento dei propri diritti. Rifondazione Comunista è dalla parte dei lavoratori e dei loro rappresentanti, perché la difesa dei propri diritti non sia mai considerata...

read more