Solidarietà ai lavoratori della Frama Action di Novi denunciati dalla Polizia...

14 febbraio 2019 di
in
Comunicati, Lavoro, Senza categoria

Guai a ribellarsi al rischio di perdere il posto di lavoro. Se lo fai, se protesti, se manifesti davanti ai cancelli della fabbrica vieni denunciato. Così ha fatto la Polizia nei confronti di nove lavoratori in lotta per difendere il proprio posto di lavoro alla Frama Action di Novi. Iniziativa preceduta dalla denuncia di un sindacalista della FIOM di Modena. “Un atteggiamento vergognoso, una vera e propria angheria e un precedente gravissimo che merita una risposta ferma da parte di tutto il territorio” sostiene Stefano Lugli, segretario regionale di Rifondazione Comunista dell’Emilia-Romagna. La storica azienda di Novi di Modena specializzata in arredi per esterni è controllata dal gruppo austriaco Hella, una multinazionale che a ridosso delle festività natalizie ha aperto la procedura di licenziamento collettivo e fatto pervenire ai 23 lavoratori altrettante lettere di...

read more

Bretella inutile. Lo dimostrerà anche l’analisi costi-benefici...

14 febbraio 2019 di
in
Ambiente e Beni Comuni, Bretella Campogalliano - Sassuolo, Comunicati, Senza categoria

“Sottoporre la Bretella Campogalliano-Sassuolo ad un’analisi costi benefici è sacrosanto e tale iniziativa caso mai doveva essere assunta dal Governo non oggi ma fin dal suo insediamento, e non solo per la Bretella ma anche per l’Autostrada Cispadana”. Lo sostiene Stefano Lugli – segretario regionale di Rifondazione Comunista dell’Emilia-Romagna – secondo cui “l’analisi costi-benefici non potrà che evidenziare ciò che il PRC, assieme a comitati e associazioni, sostiene da tempo: ovvero l’inutilità di una grande opera che duplica una strada già esistente e che non incide per nulla sulla logistica interna al comprensorio, vero problema del distretto ceramico”. “Ribadiamo la nostra posizione – prosegue Lugli – che è una posizione di semplice buon senso: si limiti l’intervento alla sola tratta realmente utile, e cioè al lotto di collegamento fra sistema autostradale, tangenziale di Modena...

read more

Elezioni amministrative 2019: costruiamo l’alternativa a sinistra...

9 febbraio 2019 di
in
Comunicati, Partito, Senza categoria

Documento politico di Rifondazione Comunista Rifondazione Comunista lavora da sempre alla costruzione di una soggettività unitaria della sinistra antiliberista e anticapitalista, radicata nelle pratiche sociali e nelle lotte e capace di portare le vertenze e i conflitti che la società esprime nelle istituzioni. Il raggiungimento di tale fondamentale obiettivo è indispensabile per garantire una rappresentanza alle classi più deboli della società e richiede che l’elemento della unitarietà sia accompagnato da una proposta rigorosamente autonoma e alternativa tanto al centrodestra e al M5S quanto al centrosinistra. Sono evidenti le difficoltà che fino ad ora hanno impedito di concretizzare questo obiettivo sul piano delle politiche nazionali come sul piano delle amministrazioni comunali – salvo alcune importanti e positive eccezioni (Finale Emilia, Pavullo, Castelnuovo Rangone) – tuttavia continuiamo ad insistere in questa direzione, anche in occasione delle...

read more

PRC sabato 9 febbraio al corteo di solidarietà con la lotta alla Italpizza...

8 febbraio 2019 di
in
Comunicati, Lavoro, Senza categoria

La federazione di Modena di Rifondazione Comunista aderisce alla manifestazione ‘Modena sta con chi lotta’ promossa dal sindacato S.i. Cobas Modena a sostegno della lotta delle lavoratrici e dei lavoratori di Italpizza per sabato 9 febbraio a Modena con corteo che partirà alle 14.30 da Largo Porta Sant’Agostino. Ciò che sta accadendo alla Italpizza di Modena – con la polizia schierata contro i lavoratori in lotta e il mancato riconoscimento da parte della proprietà del sindacato Si Cobas – ricorda tempi lontani e bui di repressione del conflitto sociale e corrisponde all’arretramento sul piano dei diritti che subisce la classe lavoratrice da anni. Il caporalato non esiste solo nelle campagne del sud ma anche nella ricca Emilia, e può assumere la subdola forma di un contratto di lavoro multiservizi dietro al quale migliaia di...

read more

Prc sabato 9 febbraio in piazza a Roma con i sindacati...

6 febbraio 2019 di
in
Comunicati, Lavoro, Senza categoria

Il Partito della Rifondazione Comunista aderisce e partecipa alla manifestazione nazionale di sabato 9 febbraio a Roma indetta da CGIL, CISL, UIL per contestare la manovra del governo – dichiara Judith Pinnock, segretaria della federazione modenese di Rifondazione Comunista – con una piattaforma che mette al centro i temi del lavoro e dei diritti universali. In particolare si sottolinea l’assenza di investimenti finalizzati alla creazione di nuova occupazione e a politiche di sostegno a sanità, istruzione e assistenza. Si denuncia l’insufficienza di risorse per il rinnovo dei contratti nella pubblica amministrazione e il blocco delle assunzioni, si chiede l’abolizione della legge Fornero che “quota 100” non realizza, sottolineando l’assenza di interventi sulla previdenza per i giovani, le donne e i lavori gravosi. Si denuncia una politica fiscale iniqua, che premia gli evasori e non...

read more

Prc con i lavoratori in lotta di Italpizza

1 febbraio 2019 di
in
Comunicati, Lavoro, Senza categoria

Quello che sta accadendo davanti ai cancelli della Italpizza di Modena – con la polizia schierata contro i lavoratori in lotta – ricorda tempi lontani e bui di repressione del conflitto sociale e corrisponde all’arretramento sul piano dei diritti che subisce la classe lavoratrice da anni. Il caporalato non esiste solo nelle campagne del sud ma anche nella ricca Emilia, e può assumere la subdola forma di un contratto di lavoro multiservizi dietro al quale migliaia di lavoratori, prevalentemente immigrati, producono pizze surgelate o lavorano carni in condizioni di sfruttamento indegne per un paese civile e in cui la Costituzione si ferma fuori dai cancelli delle fabbriche. Ciò che accade alla Italpizza di Modena, dove la ritorsione padronale nei confronti dei lavoratori in lotta per i propri diritti e un salario dignitoso va dall’umiliazione...

read more

Presentazione del libro “Marx oltre i luoghi comuni” con Paolo Ferrero...

31 gennaio 2019 di
in
Comunicati, Senza categoria

Sarà presentato martedì 5 febbraio 2019 alle ore 21.00 presso la sala riunioni del Windsor Park di Modena, in via San Faustino 155/U,  il libro di Paolo Ferrero e Bruno Morandi “Marx oltre i luoghi comuni”, Edito da DeriveApprodi. All’evento, aperto alla cittadinanza e promosso dalla Federazione di Modena di Rifondazione Comunista, presenzierà Paolo Ferrero, ex segretario nazionale del PRC. La presentazione sarà guidata da Ferdinando Bevilacqua, docente di storia e filosofia. Il libro riprende elementifondamentali del pensiero di Karl Marx mettendoli in connessione con il mondo e lasocietà che viviamo oggi, perchè Marx, ha più ragioni oggi di quando scrisse Il capitale. Nel duecentesimo anniversario della nascita del filosofo di Treviri, l’alternativa tra socialismo o barbarie si palesa in tutta la sua evidenza. Le contraddizioni del modo di produzione capitalistico stanno generando un processo di...

read more

Le famiglie omogenitoriali esistono, il consigliere Platis se ne farà una ragione...

27 gennaio 2019 di
in
Comunicati, Diritti, Senza categoria

Il consigliere comunale di Mirandola Antonio Platis esperto di letteratura per l’infanzia? Le dichiarazioni dell’esponnete di Forza Italia, riportate dalla stampa, relative alle scelte fatte dalle biblioteche modenesi in ambito di letteratura infantile, riassumono la protervia, l’ignoranza, la malizia di una classe politica che sfrutta la vita delle persone per il più miserevole e bieco opportunismo politico. Per questo appare inutile provare a spiegare al consigliere l’argomento di cui parla. Rispondiamo però alla sua domanda sul perché le amministrazioni comunali abbiano acquistato libri che descrivono anche famiglie omogenitoriali: perché esistono, consigliere Platis, se ne dovrà fare una ragione. Judith Pinnock Segretaria Rifondazione Comunista Federazione di...

read more

Con i lavoratori della Frama Action di Novi

26 gennaio 2019 di
in
Comunicati, Lavoro, Senza categoria

Piena solidarietà ai lavoratori e alle lavoratrici dell’azienda #FramaAction di Novi di Modena, ora di proprietà del Gruppo Hella, multinazionale austriaca, che con arroganza e totale disinteresse per i lavoratori e i loro diritti, ha deciso di chiudere lo stabilimento e che da martedì sta tentando anche di portare via merci e prodotti con automezzi e personale fatti venire appositamente. Il presidio permanente dei lavoratori, sostenuti dalla Fiom-Cgil, si è rafforzato per impedire la partenza degli automezzi carichi di prodotti finiti e materiale, uno dei pochi strumenti di lotta rimasto ai lavoratori. Ci auguriamo vivamente che all’incontro fissato per il 30 gennaio, l’azienda riveda le proprie posizioni e che, anche grazie all’intervento delle istituzioni, la situazione possa risolversi positivamente per i lavoratori e le lavoratrici. Vania Pederzoli Circolo PRC Novi di Modena Leggi il...

read more