Acerbo (Prc): «Tante assemblee per consegnarsi a D’Alema e Bersani? Noi no»...

10 novembre 2017 di
in
Comunicati, Partito, Senza categoria

Intervista a Maurizio Acerbo tratta da Il Manifesto del 10 novembre 2017. di Daniela Preziosi Sinistre/Intervista. Il segretario comunista: abbiamo aderito al percorso del Brancaccio perché in assemblea si dava regole e contenuti. Non si doveva discutere il documento della lista unitaria prima con gli altri che con chi aderisce. Gli ex Pd ci trattano come l’intendenza. Così si allontana anche chi è stato all’opposizione quando loro sostenevano Monti. «Non c’era bisogno di chiamare migliaia di persone in centinaia di assemblee per fare la lista di Bersani e D’Alema». Maurizio Acerbo, segretario Prc, è al forum di Marsiglia promosso dalla Sinistra europea con le sinistre latinoamericane. Da lì boccia il documento-base concordato Fra Mdp, Sinistra italiana, Possibile e civici del Brancaccio. Il guaio è che Rifondazione è una componente delle assemblee del Brancaccio. Non va bene il metodo, spiega: «Le...

read more

Occupazione cinema Olympia: importante occasione di discussione sugli spazi pubblici della città...

8 novembre 2017 di
in
Comunicati, Senza categoria

Il circolo cittadino di Rifondazione Comunista guarda con favore all’apertura avvenuta in questi giorni di una discussione pubblica sulle sorti del Cinema Olympia grazie all’occupazione dello stesso da parte dei ragazzi del Collettivo Guernica. Riteniamo infatti importante che simili luoghi della cultura e della memoria, che sono veramente parte di un ‘patrimonio pubblico’ nella percezione comune dei tanti cittadini che in questi giorni si sono recati a visitare con emozione la sala di via Malmusi, ricevano la giusta attenzione ritrovando al contempo anche la loro funzione di luoghi di aggregazione sociale. Vediamo in questa occasione emergere con forza una richiesta di riappropriazione degli spazi della città da parte dei cittadini, di un ritorno a una dimensione pubblica che negli ultimi decenni troppo spesso si è vista svilita da una estrema forma speculativa dell’esercizio del...

read more

100 anni dopo c’è ancora bisogno di rivoluzione...

6 novembre 2017 di
in
Comunicati, Partito, Senza categoria

100 anni dopo la rivoluzione russa c’è ancora bisogno dirivoluzione Martedì 7 ottobre – ore 18.30 – Sede PRC Federazione di Modena Conversazione e Brindisi ai valori del Comunismo Ne parliamo con: > Judith Pinnock segretaria provinciale del Partito della Rifondazione Comunista > Selene Prodi segretaria regionale del Partito Comunista Italiano > Stefano Lugli segretario regionale Emilia Romagna del Partito della Rifondazione Comunista > Mario Ori segretario provinciale Partito Comunista...

read more

Punti nascita, Governo e Regione sono sicuri che la chiusura sia la strada giusta?...

30 ottobre 2017 di
in
Comunicati, Sanità e Salute, Senza categoria

Registriamo con tristezza e preoccupazione il primo caso di complicanze gestazionali che avviene dopo la chiusura del punto nascita di Pavullo. Una giovane madre di Pavullo è stata ricoverata d’urgenza a Sassuolo a causa del distacco della placenta. Nonostante il cesareo eseguito il neonato è morto, e a lei e alla sua famiglia vanno le nostre condoglianze e il nostro abbraccio in questo momento di dolore. Leggiamo, nel comunicato dell’Ospedale di Sassuolo che “la tempestività dell’intervento del 118 e la presenza dell’équipe specialistica dell’Ospedale di Sassuolo hanno consentito di poter mettere in atto tutte le più idonee procedure per salvaguardare le condizioni cliniche della mamma, da cui dipendono quelle fetali, nei tempi e nel luogo più idoneo per l’assistenza di entrambi.” L’Ospedale aggiunge che l’accaduto “conferma quanto, nonostante le tante semplificazioni o peggio strumentalizzazioni...

read more

No ai 75 licenziamenti alla Castelfrigo

27 ottobre 2017 di
in
Comunicati, Lavoro, Senza categoria

 Comuniato del 28 ottobre 2017 PRC E IL CONSIGLIERE ALLEVA LUNEDI’ 30 OTTOBRE ALLA MANIFESTAZIONE DEI LAVORATORI CASTELFRIGO Lunedì 30 ottobre 2017 alle ore 9.00, a Castelnuovo Rangone, si terrà una manifestazione a sostegno della lotta dei lavoratori degli appalti dell’azienda Castelfrigo, che da nove giorni sono in sciopero e in presidio permanente, sostenuti dai funzionari di settore della CGIL e dal responsabile del progetto carni, per impedire il licenziamento di 75 soci-lavoratori delle cooperative che operano all’interno dell’azienda Castefrigo. La situazione nel distretto modenese delle carni è drammatica, il sistema degli appalti sta producendo sfruttamento del lavoro, evasione contributiva e fiscale, illegalità e ora anche licenziamenti. Il corteo dei manifestanti partirà alle ore 9.00 dall’incrocio tra Via Montanare e Via Zanasi per poi raggiungere la Piazza del porcellino percorrendo le vie cittadine. Rifondazione...

read more

Compagne e compagni: ya basta!

25 ottobre 2017 di
in
Comunicati, Mondo, Senza categoria

Compagne e compagni: ya basta! È stata una partecipazione forte, ampia e corale quella che ha accompagnato, nello spazio costruito dagli zapatisti a Guadalupe Tepeyac, la prima tappa nei territori zapatisti della candidata del Consiglio Indigeno di Governo, Marichuy, Maria de Jesus Patricio Martinez, alla Presidenza del Messico. Un giro che ha segnato anche l’inizio della raccolta firme, quasi un milione, necessarie per poter registrare Marichuy come candidata indipendente alla presidenza nel 2018. L’inizio del percorso del Consiglio Indigeno di Governo e dell’EZLN volto a costruire un’organizzazione sempre più ampia, collettiva ed orizzontale. Lo spettacolare benvenuto a Marichuy lo hanno dato, a Tepeyac, la brigata degli zapatisti e zapatiste in motocletta, gli zapatisti a cavallo oltre a migliaia di indigeni, campesinos e media messicani.  Pochissimi i rappresentanti della stampa internazionale, a significare, erroneamente, che...

read more

Marichuy: dobbiamo organizzare il dolore e la rabbia...

18 ottobre 2017 di
in
Comunicati, Mondo, Senza categoria

La nostra compagna Angela Bellei si trova in Chiapas, e ci invia periodicamente alcuni “diari di viaggio”. Oggi ci racconta il cammino elettorale avviato da Marichuy, la prima donna indigena candidata alla Presidenza della Repubblica. Il 7 ottobre, è iniziato in Messico il percorso elettorale che il 1° luglio 2018 rinnoverà la Presidenza della Repubblica, del Senato, della Camera dei Deputati, il governatore locale, il Congresso di Stato e 121 comuni. Per la prima volta si realizza la possibilità che una donna indigena, portavoce del Congresso Nazionale Indigeno (composto da 840 delegati), e dell’EZLN appaia sulla scheda elettorale per dare voce alle popolazioni che vivono in basso e i lavoratori del Messico. Si riapre la concreta opportunità per milioni di sfruttati di porre le basi per pensare ad un nuovo paese e un mondo...

read more

No alla chiusura del punto nascita di Pavullo e alla guerra tra poveri in sanità...

9 ottobre 2017 di
in
Comunicati, Diritti, Sanità e Salute, Senza categoria

Se la montagna piange la bassa non ride. La decisione di lasciare aperto il punto nascita di Mirandola non è una vittoria ma solo una tregua Nel 2016 il punto nascita di Pavullo non ha raggiunto il numero di 500 parti/anno, il parametro fissato come minimo per garantire gli standard richiesti per gestire un parto in sicurezza. Mentre le ricerche psicosociali sono intente a sviluppare e addirittura a superare  il concetto di benessere, le politiche del welfare continuano la loro folle corsa verso la cultura del malessere, tendendo sempre di più a ricondurre tutto ai numeri. Le lotte delle donne negli anni ’70 e ’80 avevano ottenuto eccellenti esperienze per la cura e la gestione di uno dei momenti più importanti nella vita di ogni persona, la nascita. L’atto del generare, il momento del...

read more

Dal Chiapas racconto di un viaggio ai confini con l’umanità...

9 ottobre 2017 di
in
Comunicati, Senza categoria

La nostra compagna Angela Bellei si trova in Chiapas, e ci invia questo racconto sulla vita della comunità indigena di San Juan Bautista, che si trova a 10 Km dal dal centro di San Cristobal. Angela Bellei è una storica dirigente di Rifondazione Comunista, è miltante della causa zapatista e componente del Comitato Politico Federale di Modena. Vi invitiamo a leggere il suo racconto dal Chiapas colpito dal sisma del 7 settembre 2017: Dal Chiapas con paura e fiducia Il mio amico giornalista Fredy Lòpez Arèvalo (che ho ospitato a Roma per alcuni mesi), giovedì 5 ottobre scorso, mi ha proposto di accompagnarlo in una comunità indigena che dista 10 chilometri dal centro di San Cristobal. Doveva consegnare sacchetti di calce per la costruzione di un piano d’appoggio del forno, ormai terminato, e per...

read more