Villaggio Europa: il Comune di Modena garantisca la trasparenza e la partecipazione dei cittadini

5 Febbraio 2022 by

Villaggio Europa: il Comune di Modena garantisca la trasparenza e la partecipazione dei cittadini

Il progetto per la realizzazione dell’hub logistico Conad al Villaggio Europa è stato presentato, così come previsto dalle norme urbanistiche, e sottoposto alle osservazioni dei cittadini, che si sono espressi nei termini previsti, ovvero entro il 23 gennaio.

In una conferenza stampa di inizio gennaio il Sindaco di Modena Giancarlo Muzzarelli ha anticipato che il progetto è stato modificato e che, a suo dire, le variazioni apportate vanno incontro alle richieste del Comitato Villaggio Europa. Di queste modifiche al progetto nessuno al momento conosce i dettagli e la portata.

Senza alcun dubbio sulla veridicità delle dichiarazioni del Sindaco, riteniamo che sia necessario riaprire il procedimento e i termini per la presentazione delle osservazioni, per garantire massima trasparenza e partecipazione dei cittadini.

Si tratta di un progetto che va ad inserirsi in un contesto caratterizzato dalla copresenza di attività produttive e zone residenziali, già interessato da notevole traffico veicolare pesante, che sarà incrementato dall’insediamento del polo logistico Conad, andando ad interferire in modo significativo sulla qualità della vita dei residenti.

Ricordiamo che la qualità dell’aria nella città di Modena è sempre più preoccupante, come sottolineato anche nel rapporto ISDE-Legambiente, con la registrazione di 21 giornate di sforamenti del limite PM10 dall’inizio dell’anno, rilevati dalla centralina di Via Giardini.

Chiediamo quindi al Sindaco e alla Amministrazione Comunale di riaprire il procedimento, pubblicare il nuovo progetto, e consentire ai cittadini di presentare osservazioni nei termini previsti dalle norme, posticipando la convocazione della Conferenza dei Servizi.

Elena Govoni
Segretaria Rifondazione Comunista Federazione di Modena

Share Button

Post correlati

Tags