Sciopero della fame contro la buona scuola

18 Giugno 2015 by

Sciopero della fame contro la buona scuola

Rifondazione Comunista di Modena aderisce e partecipa allo sciopero della fame a staffetta contro il DDL scuola che fa tappa a Modena il 17 e il 18 giugno 2015.

Comunicato stampa
RIFONDAZIONE COMUNISTA DI MODENA ADERISCE ALLO SCIOPERO DELLA FAME A STAFFETTA CONTRO IL DDL SCUOLA

Rifondazione Comunista di Modena aderisce e partecipa allo sciopero della fame a staffetta contro il DDL scuola che fa tappa a Modena fino alle ore 21 del 18 giugno raccogliendo il libretto rosso proveniente dalle piazze di Bologna e Ferrara che sta portando nelle città italiane il dissenso verso il modello di scuola aziendalistica di Renzi e le proposte per una scuola pubblica e laica, democratica e inclusiva.

Aderiamo a questa mobilitazione perché la riforma della scuola di Renzi continua, sul solco delle riforma Gelmini, a finanziare la scuola privata e a impoverire quella pubblica, introducendo una pericolosa e anticostituzionale svolta autoritaria nella scuola assegnando tutto il potere nelle mani dei dirigenti scolastici e cancellando, di fatto, gli organi collegiali e la partecipazione di tutti i protagonisti della scuola alla scelta dei contenuti didattici.

È, inoltre, intollerabile il ricatto nei confronti dei precari della scuola che Renzi mette in atto per imporre il voto al DDL sulla scuola e superare la diffusa contrarietà alla sua riforma. Ricordiamo che il governo si sta muovendo nell’illegalità, in quanto l’Italia è già stata condannata dalla Corte Europea per l’abuso dei contratti a termine nella scuola. I precari della scuola vanno assunti subito con un apposito decreto scollegato dalla riforma scolastica da assumere immediatamente per evitare l’ennesimo anno scolastico caratterizzato dal precariato.

Invitiamo, infine, tutte e tutti a firmare la petizione promossa dal Comitato genitori per la scuola di pubblica di Modena per chiedere il ritiro del DDL sulla scuola e far sapere al governo quanto è ampia e forte l’opposizione alla riforma scolastica del governo Renzi.

La segreteria provinciale PRC Federazione di Modena

Share Button

Post correlati