Ennesimo morto sul lavoro. Basta con le stragi di lavoratori....

11 Marzo 2020 di
in
Comunicati, Lavoro

Ennesimo morto sul lavoro, questa volta all’Italcarni di Migliarina di Carpi dove è deceduto in modo atroce il lavoratore tipico del distretto modenese delle carni: maschio, straniero, dipendente di una cooperativa in appalto. Dall’inizio dell’anno nel nostro paese i morti sul lavoro secondo l’Osservatorio indipendente di Bologna sono 99. Una strage, un bollettino a cui vanno aggiunti anche i gravi incidenti sul lavoro. Le indagini verificheranno le responsabilità, di sicuro, però, questi sono i risultati drammatici del fatto che in Italia manca ancora un piano nazionale per la sicurezza sul lavoro, un paese, il nostro, in cui si riscontrano ancora limiti inqualificabili, ritardi insopportabili e gravi inadempienze legislative. Non solo. L’aumento della precarietà, la paura di perdere il posto di lavoro, ritmi sempre più veloci e flessibili sono elementi che hanno reso il lavoro...

read more

Lugli (PRC). Strage dopo la rivolta nel Carcere di Modena. Chiediamo chiarezza...

9 Marzo 2020 di
in
Comunicati

Lugli, strage dopo la rivolta nel carcere di Modena. Chiediamo chiarezza su quanto accaduto e invitiamo Governo e Regione ad adottare misure a tutela dei diritti dei detenuti anche nell’emergenza CoronaVirus. Non sappiamo ancora cosa sia accaduto nel carcere di Modena ma è sconvolgente leggere che la rivolta scoppiata nella giornata di domenica 8 marzo abbia avuto come esito la morte di sei detenuti e agenti sequestrati e picchiati. Una strage dalle proporzioni enormi che non ci lascia indifferenti. Le associazioni a tutela dei diritti dei detenuti avevano messo in guardia le istituzioni e i responsabili politici della situazione esplosiva che l’emergenza sanitaria da coronavirus avrebbe provocato nelle carceri, ma i loro appelli sono stati inascoltati con la conseguenza che l’annuncio pasticciato del decreto governativo ha dato il via a rivolte generalizzate. A noi...

read more

Lettera aperta alla vicepresidente della regione Emilia-Romagna Elly Schlein...

28 Febbraio 2020 di
in
Comunicati

Egregia Vicepresidente Elly Schlein, in vista dell’insediamento della nuova giunta regionale dell’Emilia Romagna ed in virtù dell’importante incarico a lei conferito, siamo ad inviarle alcune domande su importanti temi di attualità su cui siamo particolarmente sensibili e interessati alla sua opinione. Autonomia differenziata La Regione Emilia-Romagna è una delle tre Regioni che l’ha richiesta, a nostro avviso improvvidamente come in solitudine abbiamo sostenuto in campagna elettorale, ponendosi in scia alle egoistiche richieste delle Regioni leghiste di Lombardia e Veneto. Bonaccini non appena eletto ha riaffermato, lanciando quasi un diktat al governo, la volontà di proseguire sulla strada tracciata della richiesta di Autonomia differenziata, confermandosi ancora una volta come il miglior alleato dei Presidenti Fontana e Zaia. Oggi il bubbone causato dall’emergenza coronavirus ha posto in evidenza la gravità della situazione in campo sanitario, messa...

read more

La Befana Comunista ha portato i carbone a Villa Margherita...

4 Gennaio 2020 di
in
Comunicati, Lavoro, Regionali 2020

Questa mattina la Befana comunista di Rifondazione ha portato un bel sacco di carbone alla Direzione di Villa Margherita, residenza per anziani, che, dopo ben 9 anni di mancato rinnovo del contratto, pretende di applicare un contratto peggiorativo, che crea disparità di trattamento con analoghi contratti del comparto socio-sanitario, e che di fatto metterà a rischio la salute di chi lavora con conseguenze anche sulla qualità dell’assistenza rivolta a persone vulnerabili e fragili. Sono tanti i temi che avrebbero meritato il riconoscimento in negativo del sacco di carbone. Troppe vertenze aperte nel territorio modenese, con lavoratrici e lavoratori che si vedono costretti a lottare con tutte le loro forze o contro la perdita del posto di lavoro o contro contratti ingiusti, per non parlare del fenomeno in crescita delle cooperative spurie che basano la...

read more

Lugli candidato presidente per L’Altra Emilia-Romagna...

23 Novembre 2019 di
in
Comunicati, Elezioni Regionali Emilia Romagna 2019, L'Altra Emilia Romagna, Partito

L’Altra Emilia-Romagna, dopo cinque anni all’opposizione della giunta Bonaccini conferma la propria collocazione di alternativa ai poli politici esistenti e candida alla presidenza della regione Stefano Lugli. Stefano ha 45 anni, laurea in scienze politiche, ed è sposato. Abita a Finale Emilia dove è consigliere comunale per una lista civica all’opposizione della giunta leghista e lavora all’ufficio cultura del Comune di Concordia. Ha sempre fatto politica nella sinistra senza mai farne una professione, attualmente è segretario regionale di Rifondazione Comunista e da sempre è impegnato nella sinistra e nei movimenti che si occupano della difesa del territorio e dell’ambiente. Ha fondato assieme ad altri cittadini il comitato che si batte per una cispadana a scorrimento veloce ed è militante dell’Anpi.  Fanno parte de L’Altra Emilia-Romagna attivisti impegnati in liste civiche, movimenti e vertenze territoriali,...

read more

Difendiamo il Rojava

9 Ottobre 2019 di
in
Comunicati

In tutto il paese si stanno tenendo in queste ore e in questi giorni mobilitazioni e presidi in risposta all’appello lanciato dal Congresso Nazionale Kurdo contro l’invasione turca nella Siria del Nord. Il Partito della Rifondazione Comunista di Modena, che da sempre sostiene la causa kurda, ancora una volta denuncia l’ennesimo tentativo del “sultano” Erdogan di annientare la resistenza che i kurdi stanno ponendo contro il califfato e contro l’Isis e concretizzando l’esperienza del Confederalismo Democratico in Rojava che Ocalan da anni teorizza come modello di società per il futuro. Donald Trump ha deciso di regalare alcune centinaia di chilometri quadrati di territorio siriano alla Turchia realizzando, al suo solito, con un colpo di tweet, il sogno di ritirare l’America dal medio Oriente e dalle sue “stupide guerre, quasi sempre tribali”. Una decisione di...

read more

Bretella, Pd e M5S responsabili di un’opera inutile e devastante...

25 Settembre 2019 di
in
Ambiente e Beni Comuni, Bretella Campogalliano - Sassuolo, Comunicati

Nella settimana mondiale contro i cambiamenti climatici il nuovo governo giallo-rosè non trova di meglio che mettere la firma sul progetto esecutivo della inutile e dannosa bretella autostradale Campogalliano-Sassuolo e consentire ad un Bonaccini in perenne campagna elettorale di annunciare l’arrivo delle agognate ruspe. Della tanto sbandierata discontinuità del governo Conte 2 non c’è traccia. Anzi, c’è una precisa linea di continuità che parte dal lavoro sporco fatto dall’ex ministro Toninelli – che ha posto l’analisi costi benefici come paravento di tutte le grandi opere – e arriva alla neo ministra Paola De Micheli che mette il timbro definitivo alla bretella e chiude il cerchio di un’alleanza Pd-M5S che da nazionale si sta consolidando anche per le imminenti regionali. La bretella non è solo pericolosa perché correrà sulla riva destra del Secchia in un...

read more

Gli argomenti di cui non si discute

11 Agosto 2019 di
in
Comunicati, Lavoro

Dal fermento che si riscontra dalle lotte e mobilitazioni che attraversano le fabbriche e i luoghi di lavoro del nostro territorio quali ad esempio Castelfrigo, Vapor Europe, Frama, Italpizza, Ceramiche Martinelli e quella tuttora in atto della Bellentani si può provare a fare alcune considerazioni. La prima considerazione è la totale indisponibilità di tutte le forze politiche presenti in Parlamento nel voler cogliere i motivi che portano i lavoratori a manifestare con coraggio (questo si vero!) per vedere rispettati diritti e dignità (tuttora sempre meno) calpestati sistematicamente dai padroni (non sono datori di lavoro, usiamo i termini corretti) supportati sempre più spesso da azioni repressive delle forze dell’ordine. Anzi quando la politica interviene lo fa con il totale disprezzo di chi lavora, come le affermazioni del sindaco leghista di Sassuolo sulla ricollocazione in Russia...

read more

No alla variante Rio Secco Amazon di Spilamberto

31 Luglio 2019 di
in
Comunicati

Il 24 luglio 2019 la Regione Emilia Romagna ha dichiarato lo stato di emergenza climatica approvando un ordine del giorno che dichiara, tra l’altro, che da ormai 10 anni, “assistiamo a eventi meteo sempre più estremi e frequenti che vanno dai nubifragi e violente grandinate di sabato 22 giugno alle ondate di calore torrido insostenibile degli ultimi giorni, con l’ozono che registra concentrazioni pericolose per la salute. Questi eventi meteo estremi, che derivano dai cambiamenti climatici in atto, hanno causato e causano danni alla salute, al sistema idrogeologico, all’agricoltura e in generale all’economia, alle abitazioni, ai beni di proprietà delle persone come ad esempio le auto”. Tale decisione appare opportuna e necessaria, ma resterà un’azione puramente di facciata se ad essa non seguiranno immediatamente politiche adeguate. Tra gli interventi da ripensare immediatamente c’è, oltre...

read more

E voi non dite niente su Bibbiano? Ecco cosa dice Rifondazione Comunista...

19 Luglio 2019 di
in
Comunicati, Diritti

Ciò che sta emergendo dall’inchiesta sugli affidamenti illeciti di minori dei servizi sociali della Val d’Enza è drammatico e sconvolgente. Auspichiamo che il lavoro degli inquirenti si possa concludere il più rapidamente possibile a tutela delle famiglie vittime a cui va la nostra solidarietà e a tutela di tutti gli operatori sociali che con serietà e abnegazione operano in un campo delicatissimo. Al tempo stesso sta emergendo platealmente che questa vicenda viene utilizzata strumentalmente e senza alcun ritegno dal M5S e dalle destre per attaccare chiunque sia percepito come un “nemico”, dai partiti della sinistra al Pd, dalle famiglie arcobaleno alla gestione pubblica dei servizi sociali. Noi riteniamo che la famiglia non sia di per sé “buona”, né che il “pubblico” sia di per sé esente da errori, né che il “privato” vada santificato...

read more