Sabato 6 aprile dibattito e cena per i lavoratori della Frama Action di Novi...

3 Aprile 2019 di
in
Comunicati, Lavoro, Senza categoria

Come da tradizione la nostra federazione sostiene direttamente le lotte delle lavoratrici e dei lavoratori che difendono il loro posto di lavoro dai soprusi e dalle ingiustizie. Lo abbiamo già fatto in passato, recentemente con una cena per i lavoratori della Castelfrigo all’interno della nostra festa a Spilamberto, e lo facciamo adesso sostenendo i lavoratori della Frama Action di Novi che si sono battuti contro la delocalizzazione dell’azienda e sono stati persino denunciati dalla Polizia. Vi aspettiamo sabato 6 aprile a Rovereto sul Secchia di Novi di Modena alle ore 17.30 per un dibattito pubblico sulla condizione del lavoro e alle ore 20.00 per una cena di solidarietà. LA SVENDITA Le multinazionali, le delocalizzazioni, il lavoro che se ne va Dalla vertenza FRAMA-ACTION alle lotte contro le delocalizzazioni e l’uso repressivo della legge contro i lavoratori...

read more

Solidarietà ai lavoratori della Frama Action di Novi denunciati dalla Polizia...

14 Febbraio 2019 di
in
Comunicati, Lavoro, Senza categoria

Guai a ribellarsi al rischio di perdere il posto di lavoro. Se lo fai, se protesti, se manifesti davanti ai cancelli della fabbrica vieni denunciato. Così ha fatto la Polizia nei confronti di nove lavoratori in lotta per difendere il proprio posto di lavoro alla Frama Action di Novi. Iniziativa preceduta dalla denuncia di un sindacalista della FIOM di Modena. “Un atteggiamento vergognoso, una vera e propria angheria e un precedente gravissimo che merita una risposta ferma da parte di tutto il territorio” sostiene Stefano Lugli, segretario regionale di Rifondazione Comunista dell’Emilia-Romagna. La storica azienda di Novi di Modena specializzata in arredi per esterni è controllata dal gruppo austriaco Hella, una multinazionale che a ridosso delle festività natalizie ha aperto la procedura di licenziamento collettivo e fatto pervenire ai 23 lavoratori altrettante lettere di...

read more

PRC sabato 9 febbraio al corteo di solidarietà con la lotta alla Italpizza...

8 Febbraio 2019 di
in
Comunicati, Lavoro, Senza categoria

La federazione di Modena di Rifondazione Comunista aderisce alla manifestazione ‘Modena sta con chi lotta’ promossa dal sindacato S.i. Cobas Modena a sostegno della lotta delle lavoratrici e dei lavoratori di Italpizza per sabato 9 febbraio a Modena con corteo che partirà alle 14.30 da Largo Porta Sant’Agostino. Ciò che sta accadendo alla Italpizza di Modena – con la polizia schierata contro i lavoratori in lotta e il mancato riconoscimento da parte della proprietà del sindacato Si Cobas – ricorda tempi lontani e bui di repressione del conflitto sociale e corrisponde all’arretramento sul piano dei diritti che subisce la classe lavoratrice da anni. Il caporalato non esiste solo nelle campagne del sud ma anche nella ricca Emilia, e può assumere la subdola forma di un contratto di lavoro multiservizi dietro al quale migliaia di...

read more

Prc sabato 9 febbraio in piazza a Roma con i sindacati...

6 Febbraio 2019 di
in
Comunicati, Lavoro, Senza categoria

Il Partito della Rifondazione Comunista aderisce e partecipa alla manifestazione nazionale di sabato 9 febbraio a Roma indetta da CGIL, CISL, UIL per contestare la manovra del governo – dichiara Judith Pinnock, segretaria della federazione modenese di Rifondazione Comunista – con una piattaforma che mette al centro i temi del lavoro e dei diritti universali. In particolare si sottolinea l’assenza di investimenti finalizzati alla creazione di nuova occupazione e a politiche di sostegno a sanità, istruzione e assistenza. Si denuncia l’insufficienza di risorse per il rinnovo dei contratti nella pubblica amministrazione e il blocco delle assunzioni, si chiede l’abolizione della legge Fornero che “quota 100” non realizza, sottolineando l’assenza di interventi sulla previdenza per i giovani, le donne e i lavori gravosi. Si denuncia una politica fiscale iniqua, che premia gli evasori e non...

read more

Prc con i lavoratori in lotta di Italpizza

1 Febbraio 2019 di
in
Comunicati, Lavoro, Senza categoria

Quello che sta accadendo davanti ai cancelli della Italpizza di Modena – con la polizia schierata contro i lavoratori in lotta – ricorda tempi lontani e bui di repressione del conflitto sociale e corrisponde all’arretramento sul piano dei diritti che subisce la classe lavoratrice da anni. Il caporalato non esiste solo nelle campagne del sud ma anche nella ricca Emilia, e può assumere la subdola forma di un contratto di lavoro multiservizi dietro al quale migliaia di lavoratori, prevalentemente immigrati, producono pizze surgelate o lavorano carni in condizioni di sfruttamento indegne per un paese civile e in cui la Costituzione si ferma fuori dai cancelli delle fabbriche. Ciò che accade alla Italpizza di Modena, dove la ritorsione padronale nei confronti dei lavoratori in lotta per i propri diritti e un salario dignitoso va dall’umiliazione...

read more

Con i lavoratori della Frama Action di Novi

26 Gennaio 2019 di
in
Comunicati, Lavoro, Senza categoria

Piena solidarietà ai lavoratori e alle lavoratrici dell’azienda #FramaAction di Novi di Modena, ora di proprietà del Gruppo Hella, multinazionale austriaca, che con arroganza e totale disinteresse per i lavoratori e i loro diritti, ha deciso di chiudere lo stabilimento e che da martedì sta tentando anche di portare via merci e prodotti con automezzi e personale fatti venire appositamente. Il presidio permanente dei lavoratori, sostenuti dalla Fiom-Cgil, si è rafforzato per impedire la partenza degli automezzi carichi di prodotti finiti e materiale, uno dei pochi strumenti di lotta rimasto ai lavoratori. Ci auguriamo vivamente che all’incontro fissato per il 30 gennaio, l’azienda riveda le proprie posizioni e che, anche grazie all’intervento delle istituzioni, la situazione possa risolversi positivamente per i lavoratori e le lavoratrici. Vania Pederzoli Circolo PRC Novi di Modena Leggi il...

read more

La cattiveria al potere: il caso Frama Action a Novi di Modena...

14 Gennaio 2019 di
in
Comunicati, Lavoro, Senza categoria

Bisogna davvero essere cattivi per licenziare 23 persone prima delle feste natalizie, e far pervenire le lettere di licenziamento il giorno dopo in cui si è festeggiato il Natale, in azienda, regalando pacchi dono ai lavoratori e complimentandosi con loro per i risultati raggiunti (aumento dell’8% degli ordini). Eppure questo succede nell’Italia dell’austerity e delle politiche neo-liberiste che hanno smantellato i diritti dei lavoratori e mercificato il lavoro, sta accadendo alla FRAMA ACTION di Novi di Modena. FRAMA ACTION è un’azienda che si occupa di progettazione e installazione di tende per esterno, pergole e gazebo. È il risultato dell’acquisizione nel 2013, da parte del Gruppo austriaco HELLA, della storica azienda novese FRAMA a seguito del suo fallimento. Nel sito web dell’azienda si legge che “la sede di Novi di Modena rappresenta oggi il polo...

read more

Eccidio Fonderie, la Questura spieghi le ragioni della distruzione dell’opera del Collettivo FX...

10 Gennaio 2019 di
in
Comunicati, Lavoro, Senza categoria

La distruzione da parte della Digos dell’opera di street art del Collettivo FX sull’Eccidio delle Fonderie è un atto stolto, oltre che violento. Stolto prima di tutto perchè immotivato: quali rischi per l’ordine pubblico o quale altro principio può essere stato violato per giustificare l’immediata distruzione (di inquietante evocazione) di un prodotto artistico, peraltro espressione di un pensiero del tutto partecipe e vicino alla memoria delle vittime? Ricordiamo a questo proposito che la risibile motivazione addotta è stata l’inopportunità dell’opera (!). Perchè poi questa censura brutale che ne ha impedito la visione anche solo per il breve svolgersi del rito commemorativo? C’è poi un aspetto di ordine culturale, forse troppo complesso per essere considerato da chi conosce unicamente la risposta repressiva, ma che non può sfuggire a coloro che si occupano di memoria pubblica....

read more

Eccidio Fonderie. La commemorazione del Prc

7 Gennaio 2019 di
in
Comunicati, Lavoro, Senza categoria

Una delegazione di Rifondazione Comunista sarà presente alla commemorazione del 69° anniversario dell’eccidio delle Fonderie Riunite di Modena del 9 gennaio 1950 Una delegazione di Rifondazione Comunista sarà presente alla commemorazione del 69° anniversario dell’eccidio delle Fonderie Riunite di Modena del 9 gennaio 1950 e deporrà una corona di fiori a ricordo dei 6 operai uccisi dalla polizia di Scelba durante la manifestazione in occasione dello sciopero generale proclamato dalla Camera del Lavoro per chiedere la riapertura della fabbrica contro la serrata e i licenziamenti. Saremo presenti per ricordare la lotta di quegli operai, che furono uccisi per il diritto al lavoro e la democrazia segnando un passaggio importante per la storia dei lavoratori, non solo modenesi. 69 anni dopo chi detiene il potere economico e politico in Italia e in Europa vuole distruggere...

read more

PRC i sindacati dei pensionati contro la manovra del governo...

28 Dicembre 2018 di
in
Comunicati, Diritti, Lavoro

Comunicato stampa di sostegno al presidio che i sindacati dei pensionati hanno tenuto il 28 dicembre 2018 davanti alla Prefettura di Modena per protestare contro il blocco della rivalutazione delle pensioni. MANOVRA, NO AL BLOCCO DELLE PENSIONI, FATE PAGARE LE TASSE AI RICCHI Rifondazione Comunista con i sindacati pensionati contro la manovra del governo Rifondazione Comunista sostiene la mobilitazione dei sindacati dei pensionati che questa mattina si sono ritrovati in presidio davanti alla Prefettura di Modena nell’ambito della mobilitazione nazionale contro la decisione del governo di tagliare la rivalutazione delle pensioni. Consideriamo sacrosanta la protesta dei sindacati dei pensionati, perché per non far pagare più tasse ai ricchi – come vorrebbe la nostra Costituzione che prevede un sistema fiscale basato sulla progressività delle imposte – si blocca la rivalutazione delle pensioni di lavoratrici e...

read more